Sampdoria archiviata e 3 punti importanti per la corsa Champions, ecco le parole di Inzaghi nel post partita:

“Sono molto soddisfatto, temevo molto questa partita. Sapevamo di incontrare un avversario in salute e con giocatori importanti. Abbiamo fatto un’ottima gara, nel primo tempo dovevamo chiudere facendo il secondo gol. Nei secondi 45′ abbiamo sofferto un po’ troppo. Ma credo che in questa Serie A non ci siano partite in cui non soffri”.

La difesa ha retto bene… 

“La difesa non ha subito gol oggi, ma anche col Cagliari. Non si tratta solo del portiere e dei tre del pacchetto arretrato. Credo che l’intera squadra si sia difesa molto bene, concedendo niente nel primo tempo e solamente qualcosina nel secondo tempo a una Sampdoria che ha inserito calciatori di qualità”.

È stata una partita difficile? 

“Ci sono arrivato con due squalifiche e altri infortuni. Sapevo di non avere tante rotazioni. L’importante era vincere oggi e ci siamo riusciti. I ragazzi sono stati molto bravi a portare a casa questi tre punti”.

Come preparerà la partita contro il Bayern? 

“Prima bisogna vedere i giocatori che avrò a disposizione. Perché magari uno ha in mente una cosa, e poi quando si scende in campo le cose cambiano. Domani bisognerà vedere come sono andate le cose di chi ha giocato, chi ha riposato. Cercheremo di mettere in campo la miglior formazione, consapevoli che è un ottavo di finale contro i campioni del mondo in carica. È una partita che abbiamo voluto con tutte le nostre forze, ce l’andremo a giocare con tantissimo orgoglio”.