La 28esima giornata di campionato ha visto Udinese-Lazio terminata con il risultato di 0-1 ma la prestazione dei biancocelesti è stata sottotono.

Gli uomini di Inzaghi riescono a trovare la seconda vittoria di fila in campionato e rispondono alla sconfitta subita in Champions League per mano del Bayern Monaco.

Primo tempo

I primi minuti vedono le due squadre studiarsi attentamente con la Lazio che ha in mano il pallino del gioco ma l’Udinese è brava a difendersi.

La prima occasione è sui piedi di Immobile che dopo una respinta incerta di Musso tenta di scavalcare il portiere ma il suo tiro termina alto.

Insiste la Lazio ma non riesce a creare grandi occasioni.

Al 30esimo, Milinkovic sfiora il vantaggio con un destro al volo dopo un calcio d’angolo che termina di poco oltre il palo.

Qualche minuto dopo, al 37esimo, sempre Milinkovic fa partire un cross dalla destra che attraversa tutta l’area e trova Marusic da solo sul secondo palo, il montenegrino calcia in porta dopo un paio di finte e trova il vantaggio per la Lazio.

I biancocelesti sono i prima a segnare in casa dell’Udinese dopo 425 minuti di imbattibilità tra le mura amiche.

Il primo tempo termina con un miracolo di Reina che si oppone al tiro di Stryger Larsen salvando la Lazio da un orrore difensive con il doppio errore di posizione di Patric e Lazzari.

Secondo tempo

L’Udinese rientra in campo con un’impronta più offensiva e i primi minuti sono di dominio bianconero.

Al 49esimo, De Paul stampa il pallone sul palo dopo una bellissima azione di prima tra Pereyra, Llorente e lo stesso De Paul.

L’Udinese continua a pressare molto alto e a cercare di trovare il pareggio ma non ci riesce e per poco la Lazio non raddoppia.

Immobile ha spazio in contropiede e, dopo aver superato in dribbling Becao, calcia con il sinistro ma Musso respinge, il pallone torna a disposizione di Immobile che colpisce il palo.

All’87esimo, Musacchio, supentrato a Patric, rischia di rovinare tutto perché entra a freddo e stende Forestieri al limite dell’area.

L’ultimo brivido per la Lazio arriva all’89esimo quando De Paul riesce a mettere il pallone sulla testa di Okaka con una rabona ma l’ex Roma manda oltre la traversa.

La Lazio porta a casa i tre punti su un campo difficile ma la prestazione non è ancora sufficiente.

I top player e lo stesso Inzaghi sembrano fuori forma però riescono comunque e firmare la seconda vittoria consecutiva e adesso ci sarà tempo per recuperare grazie allo stop dovuto alle Nazionali.