La finale di Coppa Italia Primavera termina con il risultato di 2-1 per la Fiorentina grazie alla doppietta di Spalluto.

Durante il riscaldamento, le due squadre hanno utilizzato una maglia in ricordo di Daniel Guerini scomparso la sera del 24 marzo.

Il primo tempo della Lazio è molto al di sotto delle aspettative e, infatti, dopo 7 minuti la Fiorentina si porta in vantaggio con Spalluto che insacca il pallone dopo una traversa arrivata con un cross dalla destra.

Il vantaggio lampo della viola non provoca grande risposta nella Lazio che continua a subire il gioco dei ragazzi di Aquilani che dominano il gioco sulle fasce.

Il raddoppio della Fiorentina arriva al 33esimocon un cross di Pierozzi dalla sinistra che trova il colpo di testa in anticipo di Spalluto e il 2-0 con cui si conclude un primo tempo dominato dai viola.

Durante l’intervallo, Menichini, passa anche lui al 3-5-2 mettendosi a specchio con la squadra di Aquilani sostituendo Cesaronicentrocampista– con Adeagbodifensore-.

L’inizio del secondo tempo dà ragione a Menichini e infatti la Lazio prende campo e al 58esimo trova il 2-1 grazie ad una meravigliosa punizione dai 25 metri di Bertini.

Al 74esimo la Lazio ha il pallone sul pareggio ma, sul tiro di Floriani, Fiorini salva il pallone sulla linea di porta e subito dopo Czyz non riesce a trovare il tiro a tu per tu con il portiere.

All’86esimo, arriva l’unico lampo della partita incolore di Raul Moro che, con il sinistro al volo, trova il lato della rete.