L’incontro di Villa San Sebastiano è andato a buon fine e la Lazio ha il suo nuovo allenatore.

Lotito e Tare hanno trovato l’accordo con Maurizio Sarri che ha firmato un biennale da circa 4 milioni l’anno -bonus compresi-.

L’allenatore toscano porterà nella Capitale la sua esperienza e il suo stile di gioco caratterizzato dall’utilizzo del 4-3-3.

L’accordo tra le parti si basa su un’impegno da parte della Lazio di operare movimenti importanti durante il calciomercato per adattare la rosa al gioco di Sarri.

L’ex allenatore di Juventus e Napoli avrebbe chiesto garanzie sulla permanenza dei top player presenti nella società biancoceleste.

Secondo alcune discrezioni, Sarri avrebbe chiesto alla società una preparazione estiva di 3 o più settimane per riuscire ad entrare nei meccanismi della squadra prima dell’inizio della stagione.

Lo staff di Sarri

Il vice allenatore di Sarri sarà Martusciello, Marco Ianni sarà l’assistente tecnico, Massimo Nenci affiancherà Adalberto Grigioni nel ruolo di preparatore dei portieri.

Davide Losi e Davide Ranzato si occuperanno della preparazione atletica.

Maurizio Sarri sarà il nuovo allenatore della Lazio e chissà che impronta darà alla sua nuova squadra.