39 anni fa, la Lazio presentava la prima maglia bandiera.

Il 22 Luglio 1982, al Circolo Canottieri Lazio, i tifosi biancocelesti poterono ammirare per la prima volta la maglia bandiera. Una vera rivoluzione, non solo per il mondo laziale.

La maglia bandiera incarna lo spirito di sofferenza e sacrificio, che caratterizza da oltre un secolo la Lazio e i suoi tifosi. È l’essenza della salvezza conquistata con il cuore e l’amore, nonostante il -9 segnato dal tribunale sportivo nell’estate del 1986.

Come cantava il nostro Aldo Donati, quella maglia è: “il nostro vanto”, l’iconografia del nostro simbolo.

La maglia bandiera ci abbraccia, abbraccia il corpo dei calciatori fino alla schiena. Abbraccia ognuno di noi. Quando venne presentata nessuno credeva ai propri occhi, un disegno impensabile in quegli anni. La maglia era per la metà inferiore azzurra e per quella superiore bianca, soprattutto era sovrastata sul petto da un’aquila stilizzata che sarebbe diventata il nuovo marchio.

Tutt’oggi ancora non si sa chi ha disegnato e chi avesse avuto questa idea di trasformare una maglia in una bandiera, ma è stato capace di entrare in poco tempo nel cuore dei tifosi laziali.

La Maglia Bandiera è la nostra storia. Rappresenta il nostro amore verso la Lazio.

È una maglia che è riuscita a far innamorare ancora di più il tifoso laziale di questi colori!!!