Come sempre c’eravamo. La nostra Lazio non è mai sola. Sempre pronti, sciarpa addosso e maciniamo chilometri, per vivere insieme emozioni forti. Siamo sempre pronti alla battaglia. Non ci nascondiamo come fate voi. Si te giornalista, che con la tua penna provi a colpirci, con menzogne. Burattino del tuo padrone, schiavo di un sistema marcio. Sai cosa significa la parola libertà? Uomini senza dignità e morale, questi siete. Ieri a Bergamo, nonostante in minoranza, siamo stati i piu’ belli. Le nostre voci coprivano uno stadio intero. Questa è passione e fede. Abbiamo colorato uno stadio, altrimenti grigio e buio, come la stessa città. La nostra risposta, ai vostri vili attacchi, è quella di dare colore e bellezza in tutti gli stadi d’Italia. E’ questo vi fa rabbia. Cosa vi inventerete? Siamo espressione di libertà e bellezza. Anche te caro Zapata te ne sei accorto. Al tuo goal del pareggio, hai esultato girandoti verso di noi, come sfida. Con gesto da vigliacco. Si vigliacco. Vi nascondete dietro il falso razzismo, creato ad arte dal mondo calcio. Vi nascondete dietro questo muro di falsità, che prima o poi crollerà. Non sei il primo e non sarai l’ultimo Zapata, noi i problemi li prendiamo di petto, li guardiamo in faccia e li abbattiamo. Fai parte di un gioco di potere. anche te burattino come tanti altri. Non abbiamo paura di tutto ciò. Ogni domenica prepariamo la nostra sciarpa, il cuore che batte a mille, e via a cantare la Lazio. Ieri a Bergamo è stata una giornata da Laziali, cantare per 90 minuti, gioire e soffrire. Ed accettare la beffa finale. Stanchi e delusi, ma sempre fieri. Ma la squadra è stato lo specchio di noi tifosi. Ha lottato e corso per tutta la partita. Ho fatto tutto il viaggio di ritorno, con la sciarpa addosso, senza mai toglierla. Perchè ad ogni fermata, dovevo mostrare con fierezza i nostri colori. Vi aspettiamo sempre. Lega, FIGC , voi che vi credete i padroni del calcio. Ricordatevi noi non saremo schiavi del vostro sporco sistema. Noi siamo liberi come il nostro il simbolo. Dal 1900 simbolo di purezza, liberta, altruismo, correttezza. State attenti, noi siamo pronti a combattere, voi siete coccolati dalle vostre poltrone, e non conoscete l’odore della guerra. Il tempo sarà giudice del vostro operato, è noi ci saremo. Pronti ad abbattere le vostre falsità. Siamo qui, sempre………Memento audere semper… PER ASPERA AD ASTRA……